Cos’é il Growth Hacking? Strumenti e risorse per growth hackers

Benvenuto su growthhackingblog.it, il primo portale italiano dedicato al growth hacking ed a tutte le tecniche di internet marketing necessarie per far crescere il tuo business. In questa pagina troverai il significato e tutte le informazioni base necessarie per tuffarti nel mondo di growth hacking e di internet marketing. Troverai strumenti utili a far crescere il tuo business o la tua startup, recensioni di libri e trucchi direttamente dall’America. Sei pronto? Cominciamo 🙂Growth Hacking in Pillole

 

Growth Hacking: definizione

L’espressione growth hacking è stata utilizzata per la prima volta dall’imprenditore e marketer americano Sean Ellis che, nel 2010, ha voluto inserire la figura professionale del Growth Hacker in un contesto ben definito.  Infatti, i growth hackers, (in italiano potremmo definirli “pirati della crescita”) sono coloro che si focalizzano sulla crescita aziendale, sono ossessionati dai dati, e dal loro impatto sul business scalabile.

Al giorno d’oggi, in europa, ma soprattutto in America, il growth hacker è una figura chiave nell’ecosistema delle startup e delle grandi aziende. Il suo compito consiste nell’ottimizzare le risorse nel miglior modo possibile, garantendo ritorni ed risultati nel minor tempo possibile. I growth hackers devono essere in grado di attirare l’attenzione del maggior numero di utenti ed incanalarsi nel cosiddetto “funnel” per generare contatti, azioni e leads.

Growth Hackers: definizione

I Growth Hackers si occupano della crescita aziendale tramite strumenti di marketing online, social media e strategie ben definite. Seppur molto conosciuta in America, questa figura professionale non è ancora molto diffusa in Europa e i growth hackers in Italia al momento sono ben pochi. Recenti studi dimostrano comunque che i manager della crescita sono richiesti in molti ambiti. Startup, piccole e medie imprese, cosi come grandi aziende sono alla ricerca di growth hackers per ottimizzare i costi e sfruttare le risorse che offre il mondo del web.

Come diventare Growth Hackers

Per diventare Growth Hacker è necessario avere una profonda conoscenza del web e degli strumenti di web marketing. Creatività nella realizzazione delle campagne e un pensiero analitico nel capire i dati sono le altre due caratteristiche di un esperto pirata. Tuttavia, i growth hackers non sono supereroi e necessitano del supporto di un team, di tecnici e sviluppatori web per raggiungere obiettivi eccellenti in breve tempo.

Negli Stati Uniti lo stipendio medio di queste figure professionali si aggira fra gli 80 mila e 100 mila dollari e in Europa, vista la mancanza di questi professionisti, i compensi sono ancor più sostanziosi.

Corsi per diventare Growth Hacker

Esistono scuole o corsi di Growth Hacking? Fortunatamente si! In Italia è stato realizzato un master di 6 weekend presso Talent Garden a Milano Calabiana. Trovi tutte le informazioni a questo link.

TAG Innovation School propone un programma rivoluzionario ai 25 studenti selezionati: esperti di programmazione, professionisti di user experience, maghi della lead generation, un Growth Hacker internazionale, Late Night con aziende che hanno raggiunto il successo come Ceres, Il Milanese Imbruttito e ScuolaZoo e per finire?! Lo sviluppo di un Project Work innovativo.

Curioso? Leggi anche:   Startup e growth hacking: 5 cose da sapere

Strumenti e risorse per fare growth hacking

Per svolgere attivita’ di growth hacking e far crescere la tua startup o azienda e’ necessario disporre dei migliori strumenti presenti di internet marketing presenti sul web. Molti di questi strumenti sono gratuiti, alcuni a pagamento oppure combinati con delle versioni freemium.  Di seguito troverai alcuni strumenti con cui cominciare e testare nuove strategie. Nei prossimi mesi scopriremo insieme altri servizi in maniera piu’ dettagliata.

marketing-board-strategy

Ti piace leggere e vuoi approfondire questi temi? Leggi ora i migliori libri per startup!

Curioso? Leggi anche:   Libri per startup

Come acquisire traffico web sul tuo sito

Per generare piu’ traffico web sul tuo sito voglio segnalarti questi strumenti:

Pay With A Tweetcon Pay with a tweet puoi fornire strumenti, pdf o accesso a determinati prodotti a tutti i tuoi utenti che, per sbloccare il contenuto dovranno twittarlo o condividerlo sui social network. Questo strumento ha un grande impatto virale sul web e se il tuo contenuto sara’ di qualita’, raggiungerai moltissimi utenti. 

Il servizio base e’ gratuito, mentre il planning con piu’ opzioni parte da 19 dollari al mese.

Twilighter: hai presente quando un utente trova il tuo contenuto interessante e prova a fare copia/incolla? Ecco, quando i visitatori del tuo sito evidenzieranno una parte del testo potranno automaticamente condividerlo con i loro follower e amici su twitter. 

Twilighter e’ completamente gratuito e si intalla in soli 47 secondi!

Come generare Lead & Customer Acquisition

 Come ben sai, dopo aver portato gli utenti sul tuo sito internet e’ foondamentale trattenerli il piu’ a lungo possibile e trasformare semplici utenti in contatti diretti. Come puoi fare? Questi due strumenti di growth hacking sono la base della customer acquisition:

Hello Bar: Hello Bar e’ un bellissimo e semplice strumento per generare una call action e attrarre l’attenzione dei tuoi utenti. Con Hello Bar puoi reindirizzare il traffico ad una determinata pagina, raccogliere contatti e email oppure fidelizzare i visitatori ai tuoi socal network.

Ah dimenticavo, oltre ad essere bello e funyionale, Hello Bar e’ anche gratuito 🙂

MailMunch: Simile a Hello Bar, MailMunch e’ un’ ottimo strumento per raccogliere contatti e creare il tuo database di utenti. L’installazione e’ molto semplice e intuitiva ed il piano base e’ gratuito. Per cominciare e’ decisamente lo strumento giusto! Mail munch si integra perfettamente con i migliori servizi di e-mail marketing come ad esempio Mailchimp e AWeber. 

Come fare E-mail Marketing

Dopo aver portato gli utenti al sito ed averli trasformati in contatti, e’ giunto ora il momento di fideliazzarli e ringraziarli per la loro fiducia! Ci sono molti servizi di E-mail Marketing presenti sul web ed i piu’ utilizzati e conosciuti sono Mailchimp e AWeber.

Mailchimp: Personalmente, ho fatto esperienza con Mailchimp, l’interfaccia e’ molto semplice ed intuitiva. Puoi utilizzare temi preimpostati e personalizzarli a tuo piacere. Anche Mysnowmaps puo’ essere usato gratuitamente, fino ad un certo numero di e-mail inviate. Se vuoi fare esperienza e cominciare ad utilizzare questo strumento, comincia ora e otterrai risultati eccellenti!

Questa e’ solamente una breve overview dei strumenti base per implementare strategie di growth hacking e diventare un esperto growth hackers. Nei prossimi mesi vedremo insieme molte altre opportunita’ per far crescere il tuo business.

Growth Hacking e startups, un binomio eccellente!

I growth hacker sono internet marketer che si sono focalizzati sulla crescita esponenziale di un business. Come sappiamo, nel’ultimo decennio e’ letteralmente esploso il fenomeno delle startup. Societa’ con un altissimo potenziale innovativo e scarse risorse finanziare. Per questo motivo, avere un business scalabile e raggiungere il maggior numero di utenti nel minor tempo possibile e’ fondamentale per avere successo. 

Ci sono molti esempi di ex-startup famose, cresciute a dismisura grazie alla popolarita’ sul web ed al passaparola. Il successo dipende da tantissimi fattori ed elementi, talvolta non controllabili. Ma le strategie di growth hacking possono davvero accelerare il tuo business e farti raggiungere risultati incredibili. 

Su questo blog di growth hacking ti parlero’ spesso di esempi concreti, case studies e strategie per far crescere il tuo business. Ci sono tantissime storie interessanti che voglio condividere con te!

Curioso? Leggi anche:   Come fare Growth Hacking Marketing